TRIBEART / COMUNICATI




Informazioni utili


a cura di FotoFucina
FucinAsud
Via Cairoli 89
Salice Salentino (Lecce) - Puglia
http://www.flickr.com/groups/1993617@N22/
fotofucina@gmail.com

dal 29-06-2012 al 03-07-2012
vernissage 29/06/2012 ore 19-21.30
19-21.30
ingresso libero

EVENTI IN CORSO A LECCE
EVENTI IN CORSO IN PUGLIA



FotoFucina - Inaugurazione + Mostra Fotografica

Salice Salentino (Lecce) - FucinAsud - Via Cairoli 89
dal 29 giugno 2012 al 03 luglio 2012
 
Nella FotoFucina gli attrezzi del mestiere non sono martelli ed incudini, ma fotocamere ed obiettivi, ed il fuoco che forgia è quello della passione e della luce, con la quale ci auguriamo di scrivere e raccontare le storie del nostro territorio, e non solo, che meritano di essere raccontate. Per chi volesse conoscerci e conoscere la nostra "bottega" l'invito è per il 29 giugno alle 20:30 presso la sede di FucinAsud, in via Cairoli, 89. Vi aspettiamo per una piacevole chiacchierata e un buon bicchiere di vino! Ci sarà una mostra fotografica collettiva a tema libero dei soci (in esposizione fino al 3 Luglio - 19:00 / 21:30) : Alessandro Signore, Alessio Camillò, Andrea Alemanno, Andrea Chiffi, Carlo Arnesano, Daniele Arnesano, Giovanni Capone, Giuseppe Tondo, Lino Petito, Luca Oliani, Luca Spagnolo, Luigi Alemanno, Marco Arnesano, Marco Rizzo, Marta Arnesano, Massimo Ligori, Michele de Filippo, Mimmo Arnesano, Santo Dell'Atti.





Come sarà il nuovo MoMA

Il Museum of Modern Art (MoMA) di New York ha presentato il nuovo progetto di ristrutturazione ed espansione del suo edificio, realizzato dal prestigioso studio architettonico newyorkese Diller Scofidio + Renfro. Il piano prevede un ampliamento dello spazio espositivo di quasi 4.000 metri quadrati, il 30 per cento in più. I cambiamenti riguarderanno soprattutto l’ala occidentale del MoMA che dà sulla 53esima strada, e in particolare la contestata decisione di demolire l’ex sede dell’American Folk Art Museum. La decisione era stata annunciata dal museo nell’aprile 2013, dando inizio a numerose proteste tra architetti e designer, che l’avevano definita «sbagliata, dannosa e inutile». Era nata anche una campagna #FolkMoMA su Twitter e Tumblr per salvare l’edificio, realizzato dallo studio locale Tod Williams Billie Tsien Architects nel 2001, caratterizzato da una preziosa facciata bronzea e acquistato dal MoMA nel 2011. Dopo le proteste il MoMA incaricò lo studio Diller Scofidio + Renfro di trovare una soluzione per portare avanti la ristrutturazione e allo stesso tempo tenere in piedi il museo. (Il Post)

SELECTED VIDEO

ARCHIVIO